AAA…Cercasi Sognatori

Sono una ragazza semplice, una persona felice. Amo quello che faccio e faccio quello che amo. Ho il lavoro che ho sempre sognato e nella mia vita incontro molte persone meravigliose. Ogni giorno ho molti motivi per sorridere, perchè ogni giorno ho un’occasione nuova per riconnettermi col mio spirito.

Ike- il mondo è quello che pensi che sia– Questo è il  primo principio della filosofia Hawaiana, il principio che mi lega a questa cultura senza tempo.Io che per tutta la mia vita ho evitato le fedi ora mi trovo a vivere solo di questo.

Il mio primo viaggio alle Hawaii non era un caso, anche se allora lo pensavo e credevo nel caso , nel fato, anche chi stà leggendo questo post, sà, che non lo stà leggendo per caso. Da allora  guardo la mia vita consapevolmente e vedo chiaramente che tutto quello che ho, quello che vivo ogni giorno è quello che prima sognavo.  Le cose cambiano, l’energia si muove, i nostri pensieri e il nostro modo di vedere cambia, piano piano le cose trovano sempre il giusto equilibrio. riconosco la mia fortuna nell’essere passata di lì e aver imparato l’arte del Lomi Lomi incontrando persone indimenticabili che mi hanno fatto vedere il mondo attraverso occhi nuovi, che mi hanno fatto ri-scoprire che il sole sorge, che in cielo c’è qualcuno, che il tempo non è solo quello segnato dagli orologi e che i sogni collettivi sono la cosa più potente al mondo. Viaggiando molto ho ritrovato la curiosità per i dettagli, presto più attenzione a ciò che mi sta attorno e  nel mio ultimo viaggio in Nuova Zelanda, non a caso, paese che che fà parte dello scomparso continente Mu, dove la natura è ancora incontaminata dove il profumo della foresta ti allarga le narici dove senti  il sole caldo sulla pelle e la pioggia che cade sul viso ti fa sentire viva, la mia mente non ha che potuto fare le capriole sempre sullo stesso pensiero. Perchè ? Perchè l’Italia è  cosi diversa, perche viviamo due realtà cosí lontane….quali sono i sogni dei Maori e quali i sogni degli italiani.

Ho cercato una risposta alla mia domanda per mesi ma l’ho trovato solo  quando sono ritornata in Italia, mentre tornavo a casa dall’aereoporto e vedevo sull’autostrada i lavori in corso per una nuova corsia, la quarta, quando andando verso casa incontravo una nuova rotonda, un nuovo centro comerciale, giganteschi cartelloni pubblicitari su nuovi prodotti. Il progresso è il nostro sogno collettivo, a noi piace costruire, infatti costruiamo fabbriche, palazzi, aereoplani, treni veloci che corrono sui binari senza neanche toccarli, gallerie che attraversano montagne, deviamo i fiumi, irrrighiamo i deserti, controlliamo il clima espandiamo città con colate di cemento, non facciamo altro che correre dietro alla tecnologia  andiamo sempre più veloci, senza guardare cosa distruggiamo e senza ascoltare il dolore che creiamo.

La nostra educazione, il commercio, la politica e tutta la nostra società è basata sul promuovere e proteggere “il progresso”, in più non felici di distruggere abbastanza , ci imponiamo col nostro stile di vita sulle altre civiltà che chiamiamo del “terzo mondo” senza neanche bussare e chiedere se siamo graditi, convinti che anche loro vogliano vivere il nostro stesso sogno. Forse è ora di svegliarci e guardare consapevolmente le conseguenze del nostro sogno. Il nostro costruire porta a distruggere!!!

Le foreste spariscono, l’aria è inquinata, l’acqua è avvelenata, le statistiche di divorzi, suicidi e criminalita sono in aumento, tutto questo mi sembra un bel segnale di infelicità. Anche la Madre Terra ci dà segnali della sua infelicità, ci manda terremoti, tsunami e alluvioni, noi, ci spaventiamo per un momento e poi torniamo a pensare come “costruire meglio”, noi sentiamo il potere della Terra e al posto di Onorarla la vogliamo Dominare.

Noi siamo tutti figli della stessa Madre, noi, non io e tu, noi gli uni con gli altri uniti nel nostro sogno collettivo che altro non è che  il seme da dove ha origine il nostro potere. Noi possiamo avere tutto quello che vogliamo, quello che dobbiamo fare è semplicemente sognare e il sogno diventerà realtà ! Il nostro mondo deve fare un passo indietro, la nostra arroganza ci ha intrappolato, abbiamo limitato le nostre percezioni e la comprensione del mondo e di noi stessi. Vogliamo tutto subito e perdiamo la gioa della conquista. Oggi tutto è facile e non si sente più piacere in nulla, si vede l’obbiettivo ma non ci si rende conto che perde di valore se non ci si diverte durante il viaggio.

I sogni individuali hanno effetto sulla nostra vita, mentre i sogni collettivi determinano il futuro del nostro pianeta. Noi possiamo creare nuovi sogni, la Madre Terra è con noi.

Sogniamo Liberi come ha fatto John Lennon mentre scriveva Imagine!

Imagine there’s no heaven
It’s easy if you try
No hell below us
Above us only sky
Imagine all the people
Living for today…

Imagine there’s no countries
It isn’t hard to do
Nothing to kill or die for
And no religion too
Imagine all the people
Living life in peace…

You may say I’m a dreamer
But I’m not the only one
I hope someday you’ll join us
And the world will be as one

Imagine no possessions

I wonder if you can

No need for greed or hunger
A brotherhood of man
Imagine all the people
Sharing all the world…

You may say I’m a dreamer

But I’m not the only one
I hope someday you’ll join us
And the world will live as one

Barbara

Praticante e divulgatrice dell'arte Hawaiana del Lomi Lomi. Surfista e Yoga Girl

Questo articolo ha 11 commenti.

  1. Gene Antenucci

    I think this is among the most important info for me. And i am glad reading your article. But should remark on few general things, The site style is wonderful, the articles is really excellent : D. Good job, cheers

    1. Barbara

      Aloha Gene, Mahalo… we need more people to save the planet!!

  2. Carmelita Dames

    Very well written article. It will be valuable to anybody who employess it, including myself. Keep up the good work – can’r wait to read more posts.

    1. Barbara

      Mahalo!! So much love to you and the universe!

  3. digg

    Greetings! Very helpful advice within this post! It’s the little changes that produce the greatest changes. Thanks for sharing!

  4. Eletta

    …eccoti…ed eccomi una sognatrice come te e come tanti…abbraccio con amore i tuoi credi , le tue parole, i tuoi sogni…e senza loro non potrei essere qui, vivere per essi, e in essi ritrovare me stessa…sempre più.. Spero di rivederti presto …un abbraccio di amore… Eletta

  5. Elena

    È l’immagine più chiara, la descrizione più fedele della società di oggi, di quello che succede nel mondo ora e da alcuni secolli. Complimenti vivissimi!
    Sogno anche io insieme a te, a voi, a tutti quelli che hanno ancora la capacità di sognare o hanno reimparato a farlo.
    Cittando la parte di una frase tua, mi permetto di puntare su un’altra cosa: <>ll’Universo, su altri pianeti in quanto nella nostra stragrande arroganza, ed incoscienza la Terra ci sta stretta…Ora si parte all’avvelenamento anche di Esso… Non ci rendiamo conto che i primi a subire siamo noi stessi e continueranno a farlo i nostri erredi.
    Un abbraccio di amore, di luce e di consapevolezza a tutti i sognatori

    1. Barbara

      WOW… Le coscienze si muovono e iniziamo ad andare tutti verso la stessa direzione … Un viaggio senza destinazione chiamato .. Libertà!!!!!

  6. Giuliano

    Grazie per i tuoi sogni … un regalo di pace per me nei miei momenti senza speranza .

  7. carlo

    Ciao Barbara,sono d’accordo con te,tutto vero. Spero presto le cose cambino in meglio per tutti,vorrei fare di più anch’io,intanto ci metto il pensiero,e poi vedremo….ciaoooo.

  8. alessandro

    SOGNATORE PRONTO!

Rispondi a Gene Antenucci Annulla risposta

×
×

Carrello

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.