A Nick.. Abbracciare il paradosso

“Le pietre di un muro non fanno la prigione, né le sbarre di ferro una gabbia; Se ho libertà nel mio amore e nella mia anima sono libero.”    Richard Lovelace

E ‘stata un’estate intensa. Intensa per me , e ho sentito dire da molte persone la stessa cosa. Per alcuni le cose su cui stavano lavorando non sono più cose così importanti, o almeno non hanno più lo stesso effetto . Le cose non stanno funzionando e stanno richiedendo l’attenzione ora ! Al contrario , per gli altri che sembrava tutto bloccato , le cose si stanno svolgendo magnificamente ! Ma alcuni sono sempre stanchi e preoccupati da tutte queste “opportunità di trasformazione . ”
Da questa primavera, molte persone che conosco, me per prima, si sono trovati galleggianti in
un mare infinito di cambiamenti. Alcuni erano pieni di apprensione e di ansia , chiedendosi come li avrebbero gestiti. Altri stavano prendendo il giro di gioia pura ! In entrambi i casi, questi cambiamenti erano necessari . Personalmente più volte mi sono chiesta : “Allora, qual’ è la differenza in termini di qualità dell’esperienza e come affrontarla ?”
La risposta : Gratitudine !
La gratitudine è la differenza . E ‘facile provare gratitudine quando le cose nella nostra vita sono in fiore . Questo tipo di gratitudine – di pensare oltre i successi del giorno – espande la nostra energia e favorisce una sensazione di sollievo .
Eppure, per alcune persone i cambiamenti sembrano troppo veloci, oltre ogni comprensione , e portano confusione in parti preziose della nostra vita, bhè la gratitudine è ancora la risposta. Si può creare sollievo.
Dire grazie alla fine della giornata per un lavoro ben fatto è un sollievo . Darsi una pacca sulla spalla per non perdere completamente l’esperienza, crea energia. E guardando indietro a ciò che ancora funziona, non importa quanto piccolo sia , crea sollievo.
Il “Grazie! ” Ha lo stesso effetto , alla fine della giornata , se ci si muove nella direzione desiderata o
non..io dico “Squadra.. Yeah ! ” È quello che ci diciamo quando ci prendiamo un attimo per riflettere sulle nostre realizzazioni del giorno ,anche se questi risultati sono molto piccoli rispetto ai risultati ottenuti in passato .
Quest’estate per me , questa ondata di trasformazione era molto evidente . Ho avuto davvero una ricca e divertente estate, l’ho creata così !! Invece di enumerare le innumerevoli difficoltà , ho espresso, come i miei maestri hawaiani mi insegnano ,gratitudine per tutte quelle avversità in cui mi sono imbattuta, costruendo così passo dopo passo un nuovo cammino verso direzioni più alte. La gratitudine può essere sentita per un buon pasto , per il tempo trascorso con gli amici, per avere il tempo di fare una passeggiata in montagna, per avere incontrato anche solo per poco tempo un’anima gentile o semplicemente per godere di una nuova alba correndo in riva al lago.
Tutti noi abbiamo la possibilità di scegliere se e come provare gratitudine . Si chiama Makia: focus!
Sono grata per i tanti insegnanti e amici provenienti da tutti gli angoli del mondo, che hanno condiviso con me le loro storie , le prove, e la saggezza. Poiché numerose persone e molte culture hanno dichiarato nel corso degli anni , che questo è il momento del cambiamento. E ‘vero! grandi cambiamenti stanno avvenendo , e secolari idee stanno rimanendo indietro . L’idea iniziale è che è giunto il momento di piantare nuovi semi . Questa è la nostra occasione. Liberatevi !!! Le circostanze indesiderate sono spesso l’opportunità per individuare convinzioni o modelli che sono pronti per essere eliminati. Le illusioni creano comportamenti autodistruttivi, camminare nella verità richiede coraggio, perseveranza e un forte desiderio. Questo viaggio vi porterà alla libertà, a conoscere interiormente chi siete e a mano a mano che si approfondisce la consapevolezza, la libertà diviene la capacità di percepire l’amore incondizionato dell’Universo.
Krishnamurti dice “ c’è un seno di libertà che non è libertà da qualcosa, che non ha una causa, ma che è lo stato di essere liberi “
Le cose del passato e le cose nuove arrivano insieme in nuove combinazioni . Se ci rendiamo conto che tutti noi abbiamo la ricchezza di esperienze passate da condividere , allora questo diventa un momento
di grande gioia . Siamo tutti figli di un nuovo millennio che si muovono in avanti . È giunto il momento di ringraziare e accettare il bello e il buono, il brutto e il cattivo .
è il tempo per essere creativi nel nostro approccio alla vita giorno per giorno . In ogni cambiamento viene fornita l’opportunità per rendersi conto che è un momento per essere più gentili con se stessi : corpo, mente e spirito.
Questi cambiamenti ci portano ad apprezzare ciò che siamo, ciò che abbiamo raggiunto e ci aiutano a sostenerci con dolcezza e sempre meno auto-critica.
Dal profondo del mio cuore …. Grazie Nick

Barbara Hau’oli Okalani

Barbara

Praticante e divulgatrice dell'arte Hawaiana del Lomi Lomi. Surfista e Yoga Girl

Lascia un commento

×
×

Carrello

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.